WorkShawl© di Natale - Nicole : Welcome to the Knit-House

Carrello

Il carrello è vuoto.

Spedizione Gratuita

importo minimo € 79,99
(con   ioinvio SDA )

CercaShopping




Categorie Shopping

UnfilodiNovità

Kit Maty´s Shawl
Kit Maty´s Shawl
€0,00

Quince&Co.

quince&co. flagship store

Knit Magazines

WishList

Devi registrarti per usare questa funzione !

Payleven

payleven

CugeRank

  © cuge.org
Unfilodi sostiene p/hop ed MSF : sostienili anche tu!
unfilodi su ravelry

UnfilodiPatterns

UnfilodiOfferte

KnitPro IC - Punte Symfonie Wood (!!!)

€5,60 (incluso 20 % I.V.A.)
€4,48 (incluso 20 % I.V.A.)
Risparmia: 20.00%


Valutazione media cliente5 stars Voti totali: 5

Ultime Recensioni

pmartine
(mar 16 dic 2014)
Valutazione: 5
Addi - Ferri Circolari 20cm

grandiosi , ricevuti ieri e dopo l'esitazione iniziale dovuta alle dimensioni il vantaggio appare...

PaolaeMargherita
(lun 17 nov 2014)
Valutazione: 3
Filato Holst Garn: Titicaca (!!!)

Filato che io ho utilizzato con la Kinu della Ito; per questo uso il filato è ottimo e conferisce,...

PaolaeMargherita
(lun 17 nov 2014)
Valutazione: 4
Filato Ito: Kinu (***)

Bella, molto. Mi è piaciuta la rusticità del filato, i colori, il leggerissimo effetto tweed. Ottima...

RubaBottoni

rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
rubami
Sferruzza-menti Blog
Sferruzza-menti Blog di maglia


Blog di Maglia
(con conflitto di interessi.







Ciò che rimane di questa estate PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
domenica 24 agosto 2014
Gwyneth Paltrow : Ice-Bucket per SLASecchi e secchiate (gelate) a parte, è bene ricordarsi di fare una donazione per la ricerca contro la SLA.

Un'estate strana, questa che ci sta affogando con la pioggia. Ci ha lasciato acqua, acqua e ancora acqua...

Anche la Knit-House è stata svuotata con il secchio, gli scaffali piangono (e basta acqua!). I filati nuovi ed invernali cominceranno ad arrivare la prossima settimana. Torneranno a sorridere i colori (e il sole?).

Per sanare questo vuoto spazio-temporale, visto che quest'anno non sono stati fatti sconti sull'estivo, mi sembra questo il momento buono e giusto...

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (92) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1347 | Stampa

Leggi tutto...
 
LuLù PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
lunedì 04 agosto 2014
Anthony Casalena Lulù? Oui, c'est moi!

LuLù è anche -e soprattutto- il nuovo meraviglioso ed intrigante scialle di Anthony Casalena, knitting designer di Los Angeles che è stato con noi, insieme al suo compagno Aldo, in Knit-House il pomeriggio del 4 luglio scorso. Pomeriggio memorabile.

Anthony ha pubblicato il pattern ieri sera, in anticipo sul giorno del suo compleanno (che è oggi!) e lo trovate su Ravelry, qui.

Persone speciali, fantastiche ed uniche, Anthony e Aldo, che non si possono non ricordare, che lasciano traccia nel cuore, per la loro signorilità e per la loro grande disponbilità.

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (164) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 907 | Stampa

Leggi tutto...
 
Un senso ai filati sottili PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
lunedì 05 maggio 2014
Katharine by Laura Virginia ManfrediConobbi la Ito (e i suoi filati sottili) alla Fiera di Cologna cinque anni orsono. Era in uno Stand piccolino, all'entrata della Fiera, davanti alla Opal, con la sua banale lana per calze.

Non fu amore a prima vista, se non per l'Urugami (lana e carta, interessante!). La Kinu non la presi neppure in considerazione, perchè mi sembrava molto simile alla Habu Tsumugi, che avevo già (pensavo, molto più esoterica!). Le "caramelle" Sensai, che ora vanno a ruba, neanche quelle attirarono la mia attenzione...

Credo, ma non sono neanche certa che ci fosse, di aver snobbato persino lo stand della Holst Garn.

Commenti (4) | Aggiungi ai preferiti (279) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1909 | Stampa

Leggi tutto...
 
Fiori Appassiti PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
martedì 28 gennaio 2014
"Ricordi, sbocciavan le viole"...le fate ed i fiori

Inizia così La Canzone dell'Amore Perduto di Fabrizio De André.

E iniziò proprio con le violette bianche, trovate in un angolo nascosto del mio giardino, la voglia di classificare nel mio e-shop le allora meravigliose ed esoteriche matasse di Botany Lace Araucania.

Avevo scelto per loro i nomi delle Fate dei Fiori, presi dal libro omonimo di  Cicely Mary Barker, in un impeto di regressione infantile, proprio come quando ci si innamora perdutamente di qualcuno.

Scrissi anche un articolo per suggellare questo nuovo amore.

Commenti (7) | Aggiungi ai preferiti (290) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1557 | Stampa

Leggi tutto...
 
Note Marine PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
martedì 05 novembre 2013
Anemoni alle Isole Cayman © WBM Enterprises Per il pattern che realizzerà per il WorkShop Il Mare d'Inverno del 16 Novembre p.v, ho proposto  ad Emma Fassio due alternative di nomi: "Conchiglie"  e "Note Marine".

La prima, "Conchiglie", è intuitiva e, se vogliamo, un po' scontata... Le meraviglie del mare si trovano più facilmente d'inverno, sulle spiagge deserte.

Ma la si poteva intendere in onore della Coastal Colour's Yarn, seta e merino, filato -pochi esemplari disponibili- che useremo (insieme alla nuova Manos Silk Blend), durante il WorkShop Il Mare d'Inverno, sulle cui matasse, attaccate alla fascetta, ritagliate dalla cartina geografica (una chicca), ci sono delle  conchiglie (vere).

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (117) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1163 | Stampa

Leggi tutto...
 
Con la sua benedizione PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
domenica 08 settembre 2013
Tripartite by Stephen WestTripartite by Stephen West

Nel nostro mondo, fatto di colori e di filati, c'è chi crea, chi interpreta e chi realizza. Inventori, scopritori e fruitori. Come nella vita quotidiana, Come nella storia. Come nella musica. Come sul palcoscenico. Attori e spettatori. O registi.

La nostra realtà gravita su Ravelry alla ricerca del filo perfetto ed attorno ai nomi dei knitting designers che, ai non adepti, non dicono niente.

Chi ci vede da fuori non capisce come ci si possa emozionare e piangere davanti ad una lana, innamorarsi di una maglia o perdere la testa per uno scialle...

O come si possa avere la tremarella per un contatto indiretto o/e in diretta con chi li ha realizzati.

Eppure succede...

Commenti (1) | Aggiungi ai preferiti (116) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1331 | Stampa

Leggi tutto...
 
Sogno di una Notte di Mezza Estate PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
domenica 21 luglio 2013
sogno di una notte di mezza estate Ovverossia, raccontiamola giusta...

Il WorkShop Notti Blu del 27 luglio p.v. con Emma Fassioin realtà, avrebbe dovuto essere un "Pigiama Party".

Molte nottambule, infatti, si erano già prenotate per passare la notte in bianco -ed in blu-, nel giardino della Knit-House, a sferruzzare ad oltranza fino al mattino.

Si vagheggiava persino di lucine sulle stanghette degli occhiali, per lavorare al buio...

Commenti (2) | Aggiungi ai preferiti (151) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1347 | Stampa

Leggi tutto...
 
I nomi delle Fate PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
mercoledì 03 luglio 2013
i nomi delle fate In questa pazza estate si stanno lavorando soprattutto le lane sottili, la Baby Silkpaca o la Lace, entrambe Malabrigo, o i coloratissimi fili della Botany Lace Araucania e della Sock Malabrigo, più seriosa, che sembrano nate per stare bene insieme, accostate spesso negli scialli...

I nomi dei colori dei filati Malabrigo, ormai, sono entrati nell'immaginario collettivo delle knitter.

Nomi che infodono un senso alle matasse, che danno loro personalità e vita.

Il Ravelry Red ci rammenta che c'è un mondo sterminato di persone che fa la maglia in tutto il mondo, una rosa rossa in omaggio a loro.

Commenti (2) | Aggiungi ai preferiti (185) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1670 | Stampa

Leggi tutto...
 
Chi è Peppino? PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
mercoledì 01 maggio 2013
Rhichard DevriezePeppino è un nome che riecheggia in Knit-House da un po' di tempo...

Ma chi è Peppino? E' una persona?  E soprattutto, cosa c'entra,  segnato con il cuoricino sulla lavagnetta tra i filati in arrivo presso Unfilodi? Me lo domandano in tanti in Knit-House...

Quando a Rhichard, dopo che fui folgorata dai colori delle sue lane, chiesi, "sì, ma chi è Peppino?" mi fece una lunga lettera di spiegazione del nome scelto per lo splendido merino che, insieme al suo compagno, Robert, produce e tinge in Canada.

E quando gli dissi che Peppino è un nome buffo, che suona un po' strano per una lana, mi chiese il significato che gli attribuivo io.

Commenti (3) | Aggiungi ai preferiti (135) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1998 | Stampa

Leggi tutto...
 
L'estate di San Martino PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
lunedì 12 novembre 2012
Sulka Mirasol & funghiSottotitolo: Tempo di funghi e di Mirasol Sulka.

Chi rimpiangeva l'Azapa dell'Araucanìa, che non è più in produzione (son sempre i migliori a morire), può trovare in questa lana la sua degna sostituta.

Io non amo la lana morbida, non è un mistero che preferisco il tocco rustico della Kauni e della Spindrift Jamieson's Shetland o quello della Cascade 220 (a breve riarriva!) alla morbidezza della Manos Silk Blend, ad esempio -preferisco la sorella Clàsica a lei!-.

Tuttavia sono rimasta affascinata dalla Sulka, soprattutto dalla sua capacità di attirare i raggi del sole (lo stesso potere che ho trovato nelle Miski e K'acha -sarà un caso che il progetto che le accoglie si chiama Mirasol?-)

Commenti (1) | Aggiungi ai preferiti (205) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1605 | Stampa

Leggi tutto...
 
Crisantemo PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
giovedì 01 novembre 2012
crisantemoAlle medie avevo un'insegnante di disegno e di geometria che era terribile, non sorrideva mai, ma il suo ricordo lo conservo tra quelli più proficui e più intensi della mia vita, perchè mi ha insegnato molte cose, soprattutto a guardare il mondo attraverso molteplici sfaccettature e sfumature di "colore". 

Non sempre ciò che è temibile è un'esperienza negativa, anzi!

In particolare, il suo modo molto poetico e "figurativo" di insegnare geometria mi affascinava, ben diverso da quello usato dalla prof. di matematica... Cosa ci può dare l'idea di "punto"? Un granello di sabbia dorata.

Che bello pensare alla sabbia come tanti puntini in riva al mare che aspettano di essere messi uno dietro l'altro per formare una linea, come quella lasciata dalla matita su di un foglio. Come la scia di un aereo nel cielo.

Commenti (3) | Aggiungi ai preferiti (149) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1371 | Stampa

Leggi tutto...
 
Cosa può fare uno scialle... PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
domenica 21 ottobre 2012
Cosa può fare uno scialle...Cosa può fare uno scialle...

Difenderci dal venticello di un marzo matto, che ci avvisa che la primavera è alle porte, ma non è ancora tempo di fare pazzie, coprire le spalle nude, in una sera di mezza estate, riparare il collo dalla brezza mattutina del primo autunno, salvare la gola dal freddo dell'inverno.

Oppure, semplicemente essere un accessorio essenziale del nostro abbigliamento, o diventare una parte di noi, del nostro modo di  essere, dal quale è difficile staccarsene.

La passione per gli scialli è esplosa un paio d'anni fa, presso Unfilodi.

Migliaia di knitters si sono lanciate nella creazione di svariati modelli ed è tutt'oggi il capo più realizzato in assoluto, forse perchè "svecchiato", avendo connotazioni ben differenti dallo scialletto della nonna di un tempo, quello che si faceva per (ehm) l'ospedale.

Commenti (14) | Aggiungi ai preferiti (199) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 4983 | Stampa

Leggi tutto...
 
Dreamz PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
mercoledì 01 agosto 2012
KnitPro ad H+H Colonia 2012 : DreamzLa foto qui accanto la scattai alla Fiera di Colonia, la primavera scorsa.

Essere riuscita ad andarci, alla Fiera, dopo anni di rinunce e di biglietti aerei annullati all'ultimo momento, mi sembrava un sogno.

I KnitPro Dreamz mi furono mostrati da Mr. Roop Jain (proprietario del colosso indotedesco) in persona, raggiante ed orgoglioso delle ultime sue creature.

A me piacquero subito, così colorati. E feci la foto.

Commenti (5) | Aggiungi ai preferiti (188) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1870 | Stampa

Leggi tutto...
 
Luna PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
mercoledì 27 giugno 2012
Cascade Yarns LunaInnanzitutto, creiamo un po' di atmosfera per parlare di Lei, della Luna...

Sono sempre stata attratta dal suo fascino e mi spaccai persino una spalla, inciampando per guardare in alto Lei, nel suo pieno chiarore. E allora sì che vidi anche le stelle e tutto il firmamento...

Sono lunatica, subisco le sue fasi, proprio come le maree e sento la sua potenza. Credo nel suo potere divinatore e purificatore.

E la sentii profanata, nel lontano 21 luglio 1969, quando Neil Armstong posò il suo piede su di essa...

Commenti (1) | Aggiungi ai preferiti (188) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1767 | Stampa

Leggi tutto...
 
Summer solstice on Habu PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
venerdì 22 giugno 2012
summer solstice sunrise over stonehenge In onore del solstizio d'estate sono nati e si sono sovrapposti, in una sorta di panismo universale, attraverso i secoli, molti rituali, pagani, celtici, magici, contadini e cristiani.

La Notte di San Giovanni, che cade tra il 23 e 24 giugno, è la più corta dell'anno ed è sicuramente la più esoterica.

Come esoterica è la Habu, un marchio che mancava tra i filati di Unfilodi... Era lì, sospesa tra i pending e continuavo a rimandare il suo acquisto... Il perchè, un mistero...

Buon auspicio che sia arrivata in Knit-House proprio nei giorni ritenuti i più "magici" dell'anno, quelli del Solstizio d'Estate.

E la forma dei conetti della Tsumugi mi ha evocato l'immagine delle pietre di Stonehenge.

Lascia il primo commento! | Aggiungi ai preferiti (190) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 1397 | Stampa

Leggi tutto...
 
Quello che ho PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
martedì 22 maggio 2012
Pink RibbonNon vorresti incontrarlo. Ne faresti volentieri anche a meno.

Ma, a volte e spesso, lo incroci sulla tua strada e devi per forza di cose, fare la sua conoscenza e farlo accomodare nella tua vita.

Conoscerlo è la prerogativa per accettarlo. Accettarlo vuol dire fronteggiarlo. Ad armi pari (o quasi).

Ed eccomi qui a parlare ancora una volta del mio incontro con lui, quello di cui i nostri anziani preferivano non pronunciarne il nome o sottovoce chiamavano "ul timur", il timore, scambiando il termine sottaciuto con un altro che racchiudeva, appunto, la paura, il fantasma, che tale doveva restare e possibilmente chi ne era affetto, doveva assolutamente non sapere di avere.

Ma oggi lo chiamiamo per nome. T U M O R E.

Commenti (50) | Aggiungi ai preferiti (537) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 7517 | Stampa

Leggi tutto...
 
Elogio di "un" cotone. Worsted Cotton Blue Sky PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
giovedì 19 aprile 2012
Worsted Cotton Blue Sky Tra me ed il cotone c'è un rapporto travagliato.

Anzi, per dirla tutta, non lo sopporto proprio. E' un'altra di quelle cose, come le stoffine americane (guarda caso di cotone) che un tempo avevo nel negozio di via Buttafava, che tolgono respiro alla lana -e a me-. Vero è che, se avessi avuto in negozio,  come tante mercerie, le maglie della salute in pura lana (i gipunin, in dialetto caratese), mi avrebbero soffocato anche quelle...

Ma tant'è... La brevissima stagione del cotone arriva (sigh) ogni anno e se ne va tanto velocemente, vivaddio, che in pieno agosto già le clienti comprano le Worsted e le Bulky (quando parlo al femminile mi rivolgo alla lana).

Tuttavia ha da passà a nuttata, e così bisogna abbozzare.

E comprare "il" cotone.

Commenti (5) | Aggiungi ai preferiti (231) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 2227 | Stampa

Leggi tutto...
 
Crack in the neck PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
lunedì 30 gennaio 2012
EDI Cowl di Alexandra TinsleyEDI Cowl di Alexandra Tinsley

Erano due mesi che mi torturava il torcicollo (ostinato a dir poco!), ma, miracolosamente, questa mattina mi sono svegliata -quasi- senza dolore.

Mi sembrava di impazzire, nonostante i vari "crack" che Chiara (la mia osteopata -patita o partita?-, allieva di tutti i corsi di Antonella, di tutti i WorkShop e di tutti i corsi della Knit/Craft School per non parlare di quelli, in passato, di Graziella) ha inflitto in questo periodo al mio collo -ma il suo chi glielo aggiusta?-.

Direte voi, ma che c'entra il torcicollo con la lana?

C'entra, c'entra, eccome!

Commenti (2) | Aggiungi ai preferiti (288) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 3317 | Stampa

Leggi tutto...
 
Le figlie dei fiori PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
lunedì 26 settembre 2011
Knit Collage: Rolling Stone - WoodstockCosa può fare una matassa... Racchiudere i nostri ricordi più lontani...

Il punto di partenza, la strana lana indiana, quasi un viaggio tra luci psichedeliche, di Knit Collage, Rolling Stone e Gipsy Garden, fiori, rubains, lustrini... Per una strana associazione di idee, -uno dei colori di questo filato si chiama Woodstock- eccomi proiettata nel lontano 1970, in quell'isola dove molti di noi avrebbero voluto esserci, l'isola di Wight.

Per noi, che non ci siamo stati al festival tenuto su quell'isola (per chi vuol vivere un po' di quell'atmosfera qui, qui e qui) dove si esibirono nella mitica edizione del 1970, tra gli altri anche Jimi Hendrix, poco prima della sua morte, arrivò la voglia di "pace e amore", di "fare l'amore e non la guerra" e pure questa canzone, riadattata poi anche nella nostra lingua da uno dei primi complessi italiani (il più grande nostro complesso era -ed è- proprio quello di essere italiani...).

Commenti (2) | Aggiungi ai preferiti (324) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 2593 | Stampa

Leggi tutto...
 
I colori della Sicilia PDF Stampa E-mail
Scritto da Maria Luisa   
domenica 04 settembre 2011
I colori della Sicilia Premessa: non sono mai stata, mio malgrado, in Sicilia...

Ma ho pensato che i colori dei prodotti che ci dona questa terra fossero i più adatti a rappresentare quelli dei filati, che ho acquistato per la prossima stagione, i cui toni ho tentato di catturare -malamente- nella fotografia qui accanto...

Dopo aver fatto la foto, ho cercato in internet la ricetta della caponata per usare al meglio le modelle commestibili, le melanzane, le spezie e le cipolle di Tropea -lo so che non sono siciliane!-.

Quelle della foto sono calabresi veraci, così vivide, come le matasse Oxblood Tosh Merino Madelinetosh, quasi avessero assorbito tutto il sole di questa torrida estate.

Estate che ricorderemo nel prossimo inverno nell'Amoroso,  Malabrigo Silky Merino, acceso come la passione ed il fuoco e la lava che esce dall'Etna, Ravelry Red, Malabrigo Worsted.

Commenti (3) | Aggiungi ai preferiti (279) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 2076 | Stampa

Leggi tutto...
 
Fair Isle PDF Stampa E-mail
Scritto da Betta   
giovedì 01 settembre 2011
Fair Isle (Victoria and Albert Museum)* la foto è presa dalla collezione del Victoria and Albert Museum.

Ripropongo in home-page un pezzo storico di quattro anni fa, scritto da Elisabetta Pierantoni, aka Betta, la stessa del Betta's Knitionary, che ha aperto orizzonti insperati a molte knitters italiane.

Il WorkShop sul Fair Isle che avrebbe dovuto tenere Betta era stato programmato presso Unfilodi per l'autunno 2007. Poche persone allora sapevano cosa fossero gli aghi circolari e soprattutto come usarli.


Non c'era il filato adatto in Knit-House, lo
shetland. Eppure l'aspettativa per tale corso era tanta, specie per le knitters anglofile, che già leggevano i libri della Zimmermann e lavoravano continental.

Una settimana prima del WorkShop caddi e mi ruppi un polso... Fui operata, dieci giorni di ospedale.  Il WorkShop saltò.

Nel frattempo in negozio arrivò la prima Manos, quella Clàsica, che mi rialzò dal torpore italico e l'avventura oltrefrontiera di Unfilodi cominciò...


Niente accade per caso...
I tempi non erano ancora maturi in Italia. Ora penso proprio di sì ...

(Lulu)


" [6 agosto 2007] in onore del World Knit in Public Day, pubblico questo articolo scritto da Betta.

Commenti (4) | Aggiungi ai preferiti (487) | Riporta quest'articolo sul tuo sito! | Visualizzazioni: 14003 | Stampa

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 31 di 76